Come eliminare lo stress: tecniche per eliminare o ridurre lo stress ed essere funzionali al 100%

Uno dei proverbiali nemici del buon umore e dell’efficienza: lo stress. Impariamo a conoscerlo per combatterlo in maniera efficace.

Cominciamo a sfatare un mito: è l’eccesso di stress ad essere negativo, un leggerissimo stress può essere anche di aiuto nel tuo processo di efficienza e raggiungimento degli obiettivi.

no-stress

Andiamo al sodo, per le definizioni scientifiche, cause e conseguenze dello stress rimando alla sua definizione su wikipedia.

Un eccesso di stress è il nemico numero uno dell’efficienza. Il livello di cortisolo aumenta a dismisura, aumenta il battito cardiaco e assai spesso vengono accentuate problematiche quali ansia o depressione, riducendo la nostra efficienza al minimo.

Sbarazziamocene!

Respira profondamente

Prenditi un intero minuto (mi raccomando fallo!) e respira profondamente; questo aumenterà il livello di ossigeno nel sangue e darà un piccolo sollievo immediato. Prendila come un’abitudine sana, diventando consapevole del tuo respiro.

Ridi

Sorridere e ancora meglio ridere di gusto ha un effetto calmante e rigenerativo, come buon senso suggerisce, istantaneo.  Io suggerisco dei video divertenti su youtube, candid camera o scherzi. Sarei disonesto a non mostrarti uno dei miei preferiti in assoluto: eccotelo 😀 (in versione estesa, sotto una condensata)

Metti la tua musica preferita

Ho un file excel molto semplice in cui ho 5 colonne: Titolo Canzone, Titolo Artista, link Youtube, Genere, Voto, file in cui faccio una scrematura della mia musica preferita genere per genere. Su excel puoi ordinare il tutto per qualsiasi colonna, autore e genere e voto nel mio caso. Così se hai voglia di Heavy Metal perchè su di te ha un effetto rilassante, nel tuo file, che costruirai volta per volta man mano che scopri le tue canzoni preferite (un conto è ricordarle a mente un altro conto è averle tutte lì scritte) potrai averle in serie, calmarti e darti una carica positiva!

Incontra i tuoi amici e persone sorridenti e rilassanti

Molte persone per me hanno un effetto positivamente rilassante. Le ascolterei per ore. Gli amici, quelli veri e spontanei e persone amichevoli in generale, sono un’ottima iniezione di buonumore e infondono coraggio e positività. Non ricordartene solo quando hai bisogno tu, ma abituati ad offrire valore alle persone in generale costantemente.

Passeggia in aree verdi della tua città

E’ un’ottima abitudine fare una passeggiata rilassante di almeno 30 minuti al giorno in un’area verde, un grande parco, o addirittura fuori città per chi ne ha la possibilità. Il verde e la natura in generale sono un’eccellente rimedio per ridurre lo stress e migliorare l’umore in generale. Malattie come ansia e depressione sono soprattutto figlie della società attuale e della vita cittadina. Piccoli centri e campagne sono un toccasana per l’anima.

Il Consiglio Definitivo: Il Video di Baba il “Barbiere Cosmico” Indiano

(Visited 308 times, 1 visits today)

4 commenti su “Come eliminare lo stress: tecniche per eliminare o ridurre lo stress ed essere funzionali al 100%

  • 20 Dicembre 2015 in 22:04

    tutto giusto 🙂

    In particolare, per chi soffre spesso di stress eccessivo o depressione, il rimedio secondo me più efficace è una corretta respirazione. Basta poco, arieggiare tutta la camera in cui si permane per lavoro o per abitudini particolari renderà l’ambiente sereno e più adatto a lunghe permanenze. Anche solo sostare per pochi minuti su un balcone all’aria aperta ti ridona un benessere immediato che prima non avevi.
    Questo accade perché l’ossigenazione corretta di tutto il corpo aiuta a distendere nervi e tensioni varie, la mente si apre sempre a nuove possibilità e tutto ciò che prima ti appariva senza rimedio all’improvviso ti sembrerà come un problema da affrontare con coraggio.

    Poi aggiungerei anche una corretta idratazione del corpo…ossia BERE di più.
    Il corpo umano è composto per il 75% di acqua e per il restante 25% di tessuti. Logicamente si dovrebbe bere di più e mangiare di meno. E invece cosa fa l’essere umano? Tutto il contrario, con gravi carenze di idratazione che finiscono per impigrirci e rendere tutti i processi vitali lunghi, faticosi e pieni di stress.
    In media si dovrebbe bere circa 3 lt al giorno, ossia 15 bicchieri. A cominciare dalla mattina appena svegli (2 bicchieri) e poi a cadenza di 3 ore circa, altri due bicchieri mezz’ora prima dei pasti fino ad arrivare alla sera con altri due bicchieri prima di cena.

    Garantisco l’efficacia del metodo 🙂

    Rispondi
    • 21 Dicembre 2015 in 12:30

      Ciao Alfonso, sempre epici i tuoi commenti 🙂
      integrerò via via l’articolo anche con i preziosi spunti che hai introdotto. Ho studiato un autore di efficacia personale americano molto bravo, Brendon Burchard, è tra i leader mondiali.

      In uno dei suoi video ha fatto un’affermazione che avrei mentalmente cestinato se non sapessi chi è e cosa fa. Ossia ha affermato che dovremmo bere SEI LITRI di acqua al giorno. Per questo ho evitato all’inizio di scrivere questo nell’articolo, voglio prima documentarmi come si deve e trovare lo stato dell’arte in tal senso, che dipenderà sicuramente anche dai liquidi persi durante la giornata, corporatura e tutto il resto (pensiamo a un atleta di un peso di 120 chili e una ragazzina di 40 chili che non fa sport, non posso dire indiscriminatamente di bere x litri al giorno).

      Hai detto benissimo in media, e sicuramente quel valore di sei litri si avvicina, ma ripeto non mi sogno di scriverlo se prima non ho varie conferme da specialisti (mi riferisco al valore di Brendon). Quanto affermi tu, e non per piaggeria, coincide con la mia definizione di buon senso 😉

      Rispondi
    • 28 Dicembre 2015 in 11:03

      buongiorno
      ho appena letto la vostra idea di ossigenazione , mi sembra eccellete, io ho la possibilita di fare lunghe passeggiate tra una bella vegetazione, con suoni naturali e colori speciali…questo mi rilassa molto e …se posso faccio esercizi di resperazione, anche se respiro a pieni pulmoni mentre passeggio, ma il piacere più assoluto e sedersi e respirare senza pensare dove metto i piedi., ma ho un problema con l’acqua….dimentico di bere molto spesso, dovrò fare più attenzione…so che è molto importante, ma quando la bevo ….godo al piacere rinfrescante che produce dentro di me mentre scende giù …..
      Grazie mille.

      Rispondi
      • 28 Dicembre 2015 in 11:15

        Ciao Anna, grazie per la tua testimonianza 🙂
        Sì Alfonso è ormai un pezzo forte di questo blog, i suoi consigli sono sensati e ragionati.
        Sei fortunata e brava che approfitti dei colori e suoni della natura, non c’è davvero paragone con il caos della città.
        Hai detto benissimo, FORMULA SEMPLICE ED EFFICACE:
        NATURA, COLORI, SUONI
        RESPIRARE A PIENI POLMONI
        BERE LA GIUSTA QUANTITA’ DI ACQUA
        ho ritrovato il video di Brendon Burchard, un ragazzo STRAORDINARIO, leader mondiale di efficacia personale. Non condivido assolutamente la sua affermazione sui 6 litri d’acqua al giorno, perchè mi sembrano eufemisticamente ESAGERATI (ho letto una decina di articoli e sono quasi tutti concordi su una MEDIA di 2 litri), ma per correttezza posto il video nel punto preciso in cui parla di idratazione:
        https://youtu.be/02Bzjj1eeeo?t=19m45s

        Grazie ancora a te Anna 🙂

        Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per garantirvi una esperienza di utilizzo ottimale. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll, ...) comporta l'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi