Paura del giudizio degli altri: come liberarsene una volta per tutte

Come se non bastassero le difficoltà che ci mette di fronte la vita, ogni giorno che passa, ecco che a caricare i nostri livelli di stress interviene anche la paura del giudizio degli altri: un vero e proprio demone che ci limita, che ci fa indossare maschere, e che ci fa vivere nel costante timore di ricevere una critica o persino un’occhiata storta. Ebbene, è il caso che tu sappia che si tratta solo di inutili seghe mentali: prima imparerai a liberarti da questo peso, prima comincerai a vivere la tua vita senza temere di non piacere a qualcuno. Ed ecco come potrai liberarti dalla paura del giudizio degli altri una volta per tutte.

Non sei come gli altri ti vogliono? Chissenefrega!

Innanzitutto impara a pesare le critiche altrui per quello che valgono: cioè niente. A meno che non provengano da persone che ti sono molto vicine, e che ti fanno notare certe cose per il tuo bene, i giudizi altrui sono spesso frutto dell’invidia e della cattiveria gratuita. Accusando il colpo, dunque, non farai altro che fare il gioco di chi ti vuole male. Imparando a sottostimarli, o addirittura a fregartene e a farti una sana risata alle loro spalle, comprenderai che la vita scorre decisamente più semplice e agevole senza il peso che accusi per via dei giudizi altrui.

Non farti fermare dalle etichette sociali

Ma come ti vesti? Ma come ti comporti? Anche in questo caso, un bel chissenefrega non deve togliertelo nessuno. Viviamo in una società fatta di convenzioni, dove ciò che è giusto e ciò che è sbagliato viene deciso a priori da qualcun altro. È inevitabile, dunque, che qualcuno avrà sempre da ridire su qualsiasi cosa tu faccia, a meno che tu non scelga di fare l’attore e di indossare i tuoi costumi di scena in ogni momento della tua vita: un vero e proprio lavoro che ti porterà solamente a nascondere la tua vera natura.

Guarda gli altri con una diversa prospettiva

Spesso la paura del giudizio altrui è direttamente proporzionale alla tua mancanza di autostima: più considererai gli altri superiori, più darai peso ai loro giudizi nei tuoi confronti. Cerca dunque di smetterla di deificare chi hai davanti, guarda le altre persone da una prospettiva diversa, e renditi conto che sono come te, se non peggio. Spesso le persone che giudicano sono le più frustrate: quando ricevi una critica gratuita, sicuramente hai di fronte un pallone gonfiato oppure una persona che soffre più di te di mancanza di autostima, e che ti giudica per difendere se stesso.

Nessuno deve accettarti per quello che non sei

Cosa ci guadagni a conquistare la stima degli altri fingendo di essere qualcuno o qualcosa che non sei? Si tratta solo di un successo effimero, che ti farà perdere di vista ciò che è meglio per te, in favore di ciò che invece è meglio per gli altri. Se una persona ti critica perché vuole che tu sia diverso, vuol dire che di te non ha capito nulla e non merita la tua considerazione. Vedrai che essendo sempre te stesso e liberandoti dalla paura del giudizio altrui, riuscirai a circondarti solo di persone che ti vogliono bene e che ti amano per quello che sei realmente.

Fingi di essere un giudice

Quando qualcuno ti guarda male, o sembra volerti giudicare, immagina di essere un giudice e di votare tutti loro. In questo modo rivolterai contro chi ti critica la sua stessa arma. Cerca però di farlo solo nella tua mente, senza esternare agli altri le tue critiche, sennò diventerai anche tu un individuo bieco. Votare una persona deve servirti solo per valutare con coscienza le tue qualità positive, dato che ognuno di noi ha i suoi pregi ed i suoi difetti. E quando assegni una bella insufficienza a qualcuno, fatti una sana risata e pensa a questa storia delle votazioni solo come una cosa divertente, che possa farti dunque passare la paura del giudizio degli altri una volta per tutte.

(Visited 1.618 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per garantirvi una esperienza di utilizzo ottimale. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll, ...) comporta l'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi