Perchè dovresti leggere un libro a settimana

Leggere è una delle attività più proficue non solo per arricchire la tua cultura, ma anche per allenare uno dei muscoli più importanti del corpo come può essere il cervello. Basterebbero questi 2 motivi per sforzarti e per convincerti che dovresti leggere un libero a settimana. Ci sono però anche altre ragioni, almeno 6, che potrai leggere di seguito.

1-libro-a-settimana

1) Per scaricare lo stress

Leggere è un ottimo modo per scaricare lo stress, immergendosi tra le righe di un libro appassionante, misterioso, fantascientifico o pieno di mistero e di suspense.
La mente leggendo si rilassa e quindi va da se che leggere un libro a settimana è uno dei modi per affrontare la vita moderna, che corre anche troppo veloce.
Che leggere sia un antistress è anche stato provato scientificamente all’Università del Sussex. Pare che bastino 6 minuti per calmare la mente e abbassare la carica di stress del 68%.

2) Per aumentare la creatività

Certamente saprai che leggere arricchisce la fantasia. Ogni libro è una sorta di viaggio nel quale il lettore si alimenta di novità e di particolari, scopre sfumature, scruta i personaggi e i risvolti della storia. Leggere un libro a settimana potrebbe arricchire di molto la creatività di ognuno perché aggiunge conoscenza, spunti di riflessione sempre nuovi e le sensazioni dello scrittore, che sono uniche e che vengono trasmesse al lettore attraverso il potere evocativo delle parole.

3) Per diventare più romantici

Non c’è nulla di meglio che immergersi nella lettura di una storia d’amore raccontata da chi, con molta probabilità, ha provato realmente certe sensazioni. Molto spesso succede che quello che trasmette un racconto d’amore sia ancora più forte delle immagini di un film e che quelle sensazioni rimangano come un’eredità dello scrittore al lettore. Inutile negare che dopo aver letto delle struggenti quanto appassionanti storie d’amore, ti sarai accorto che rimane una grande voglia d’innamorarsi di nuovo e di vivere con una tale intensità i proprio rapporti interpersonali.

4) Per acquisire ogni settimana un pizzico di intelligenza in più

Leggere almeno un libro a settimana permette di aumentare sempre di più la propria intelligenza. Pare che ne fosse profondamente convinto Warren Buffett, un famoso e abile investitore statunitense, che perseguì tenacemente l’idea di aggiungere ogni giorno delle nuove conoscenze attraverso la lettura. Non voleva smettere d’imparare e si sentiva come una spugna che, leggendo, può assorbire qualsiasi informazione .

I bambini dovrebbero seguire questo esempio per arricchire ogni giorno il loro bagaglio culturale e diventare adulti con una cultura generale di un livello medio-alto, al di la del percorso di studi.
Una tesi del genere sulla maggiore intelligenza attribuita ai bambini che leggono è stata attestata da una ricerca condotta su centinaia di coppie di gemelli nel Regno Unito tra i 7 e i 16 anni, che ha confermato questo “potere” della lettura.

5) Per essere preparati alla vita

Leggere un libro a settimana può aiutare a preparasi meglio ad affrontare le difficoltà della vita. Non si tratta di trovare una “formula magica”, ma di scovare quanto di buono e da conservare c’è in ogni libro. Gli scrittori anche nei libri di fantasia non possono fare a meno di riversare pur velatamente la loro esperienza e questo permette una trasmissione di sapere prezioso.

Leggere un libro è come fare una prova nell’affrontare quello che potrebbe accaderti nella vita reale, attraverso le avventure e le peripezie, ma anche gli eventi positivi, che accadono ai personaggi.

6) Per sviluppare empatia

Leggere un libro a settimana presuppone una velocità intellettiva e una voglia di comprendere i personaggi che si può sviluppare sempre più nel tempo. Capire i personaggi che non sono in carne e ossa, ma ai quali si può attribuire un profilo caratteriale, aiuta anche a capire gli altri e a mettersi nei loro panni. L’empatia favorisce, quindi, la comprensione profonda e un grande altruismo.

(Visited 1.340 times, 2 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per garantirvi una esperienza di utilizzo ottimale. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll, ...) comporta l'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi