Conosci te stesso: come sapere chi sei veramente

Conoscere te stesso è un passo fondamentale sia per accettarti per quello che sei, sia per sapere dove possono arrivare le tue ambizioni e quali obiettivi puoi raggiungere. E non si tratta semplicemente di una frase fatta, anche se potrebbe sembrarlo: impara a conoscere te stesso, e conquisterai il mondo. O almeno il tuo mondo, che è già un ottimo punto di partenza. Se non imparerai a conoscerti, non saprai mai quando fidarti delle tue sensazioni e avrai sempre paura, rimanendo in bilico fra la sopravvivenza e qualcosa che potrebbe essere ma non sarà mai. Ma come puoi sapere chi sei veramente? Vediamo insieme alcuni consigli per conoscere te stesso.

conosci-te-stesso

Agisci immediatamente

Non esiste modo migliore per cominciare a capire chi sei, e cosa puoi fare, se non testarlo nel mondo reale. Quando incontri una situazione nuova, oppure una con la quale ti sei già confrontato ma senza trovare il coraggio di affrontarla, lanciati e scopri da solo cosa ti riserva la vita. Poi, in base ai risultati ottenuti, potrai valutare da te se è stata una buona o una pessima idea: comunque vada, l’averlo fatto ti avrà impartito una lezione pratica che non sarà mai negativa, perché ti avrà sicuramente insegnato qualcosa su chi sei realmente. Ricordati: più fallisci più impari, il fallimento e gli errori sono i tuoi migliori amici.

Pondera sui tuoi difetti, ma senza esagerare

Sederti un attimo a riflettere sui tuoi difetti, o sugli spigoli del tuo carattere che puoi limare, è un ottimo sistema per imparare a prendere coscienza di ciò che sei. Questa riflessione, però, non deve portarti all’esasperazione: mettere in dubbio ogni cosa di te stesso è solo un modo per allontanarti ulteriormente dalla verità. Cerca dunque di limare gli aspetti che puoi limare, ma anche di accettare quelli che capisci far parte di te: non accettandoti, continuerai ad indossare una maschera che non farà altro che frustrarti.

Impara l’arte per metterla da parte

Gli hobby creativi sono una via eccezionale per capire quali sono le emozioni che nascondi e come puoi esprimerle, a cominciare da una nota musicale, da una pennellata o da una parola scritta. Quando avrai imparato a dominarle – o almeno a saperle identificare per quello che sono – con il tempo imparerai a comunicarle anche alle persone che ti circondano. Perché se prima non riuscirai ad esprimerle a te stesso, non riuscirai mai a palesarle al mondo: e sarebbe davvero un peccato mortale.

La prova dello specchio

Lo specchio riflette il tuo esatto contrario, e può metterti di fronte ad una serie di caratteristiche ed imperfezioni che, studiandoti da una sola prospettiva, non potresti mai scoprire. Ma ciò che devi fare non è specchiarti nel senso letterale del termine, ma trovare una persona che reputi molto distante da te (se non addirittura l’opposto) e provare a frequentarla per un certo periodo di tempo. Non puoi neanche immaginare quante cose imparerai sul tuo conto, e quanto ti sembreranno importanti e uniche una volta che le avrai dissotterrate.

Fai tesoro dei sogni

I sogni sono un potentissimo strumento mnemonico che la nostra mente utilizza per somatizzare desideri inespressi oppure obiettivi incompiuti. Quando sogniamo, il nostro inconscio viaggia per i fatti suoi e cerca di costruirsi spesso un mondo alternativo, fatto di desideri e di sensazioni che tu reprimi da una vita intera. Quando ti capiterà di ricordare un sogno, dunque, annota subito le caratteristiche più importanti e vedi se è possibile costruire nella realtà qualcosa di simile: potresti scoprire tantissime cose di te stesso.

Impara ad amare le persone

Che si tratti di un partner, di un familiare o di un amico, impara ad amare e a donare te stesso agli altri. Così facendo, capirai quanto di te puoi regalare agli altri, e quanto di questo potresti in realtà donare anche a te stesso. Gli amori e le amicizie finiscono, ma tu sarai sempre lì a dover convivere con i tuoi fantasmi: fai tesoro di queste esperienze e, quando sarai solo, sfrutta quanto appreso per ricordarti sempre chi sei veramente.

(Visited 947 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per garantirvi una esperienza di utilizzo ottimale. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll, ...) comporta l'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi