Come diventare persone di successo imparando da se e migliorando i rapporti con le altre persone

La buona abitudine delle persone di successo? Non avere cattive abitudini

E no, non sto parlando delle sigarette da evitare, delle ore piccole da non fare o del cibo spazzatura rigorosamente da snobbare. O meglio NON SOLO.

Neo di fronte allo Specchio appena prima dell'inizio della sua Vita Reale
Neo di fronte allo Specchio appena prima dell’inizio della sua Vita Reale

Le cattive abitudini da evitare in fatto di successo ed efficacia personale sono quelle nei rapporti umani. Già, quante volte ti sei sentito OPPRESSO, RALLENTATO, ANNULLATO da persone sbagliate che hanno voluto prendere decisioni al posto TUO, annullare le TUE idee, abbattere ogni TUA convinzione senza nemmeno ascoltare le TUE opinioni?

Sono consuetudini più frequenti di quel che immaginiamo, è facile lasciarsi condizionare dalle parole altrui passando il tempo a pensare, rimuginare… E a non fare nulla per cambiare.

Già, ma cambiare cosa? Cambiare opinione? Cambiare persone?

No, niente di così drastico. Perché l’unica vera cosa da cambiare nei rapporti umani, se si vuole diventare una persona di successo, non è l’opinione altrui, ma la nostra reazione a questa e il nostro modo di ascoltare. Difficile? Può darsi, ma non impossibile. Sono spesso le nostre reazioni che costruiscono o determinano vittorie e fallimenti.

E allora, come arrivare all’obiettivo? Come raggiungere il nostro scopo, diventare persone di successo con le nostre idee e con le nostre mani, imparando a reagire costruttivamente alle critiche e senza permettere che queste possano abbatterci?

La prima cosa da fare per raggiungere il tuo scopo è smetterla di dubitare di te stessi. Basta piangerti addosso, e smettila di credere che la gente intorno a te voglia farti del male, rallentarti, non voglia farti vivere la tua vita come meglio credi.

Il più delle volte sono solo percezioni dovute alla mancanza di autostima; costruiamo un vacillante castello di opinioni nelle quali non crediamo fino in fondo. Pensiamo prima di parlare, restiamo in silenzio se necessario, ma una volta aperto bocca facciamo in modo che escano solo parole delle quali siamo convinti fino in fondo.

Ci proviamo spesso ad apparire convinti di noi stessi, delle nostre capacità, delle nostre convinzioni. Ad apparire, certo, ci proviamo sempre. Ma ad essere, quando è che ci preoccupiamo di essere quel che vogliamo e sentiamo di essere, prima di apparire?

Dicevo prima che passiamo troppo tempo a rimuginare, spesso senza arrivare mai ad una conclusione tangibile ma accumulando rancore, abbattendo la nostra autostima. C’è una via d’uscita a tutto questo? Possiamo davvero imparare a pensare guardando soltanto al lato positivo delle cose?

Possiamo, ovviamente. Ma come?

Imparando prima di tutto a guardare il lato positivo di noi stessi e delle situazioni che ci capitano, perché c’è. E c’è sempre.

E’ difficile farlo?

Sicuramente. E’ a volte DIFFICILISSIMO. E ti sembra una buona ragione per non provarci?

Immagina questa scena: ci sei tu, da solo, seduto davanti ad uno specchio. Hai dei capelli luminosi, qualche ruga, delle bellissime labbra carnose e un piccolo neo sul collo. Questo è quello che lo specchio riflette, ma cosa possiamo vedere noi?

Le ipotesi possono essere tante, e dipendono tutte dall’idea che noi stessi abbiamo di noi. Per semplificare riduciamole a due.

Nella prima ipotesi vedremo dei ciuffi fuori posto, i segni del tempo che passa, due canotti gonfi e inguardabili e una brutta macchia sul collo. Questo è quello che vediamo quando abbiamo una cattiva considerazione di noi stessi.

Nella seconda ipotesi vedremo dei capelli luminosi, qualche ruga, delle bellissime labbra carnose ed un piccolo neo sul collo. Questo è quello che vediamo quando abbiamo una buona e giusta considerazione di noi stessi.

Ecco, la metafora dello specchio è la chiave da seguire per diventare delle persone di successo.

Ma in tutto questo cosa c’entrano i rapporti umani, ti starai chiedendo ora. C’entrano eccome perché se non sei sereno con te stesso non vedrai mai del buono nelle parole, nei gesti altrui.

Impara a cercare serenità con il tuo mondo, interiore ed esteriore, troverai la chiave per diventare una persona di successo.

Fissa un Obiettivo. Assicurati che lo stesso sia a tiro. Trova un paradigma motivazionale. Agisci e misura i tuoi risultati in 24 ore.

Smettila di criticare. Smettila di guardare al passato. Smettila di rimuginare.

Esisti solo tu e il tuo meraviglioso obiettivo. Il primo del resto della tua vita.

(Visited 623 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per garantirvi una esperienza di utilizzo ottimale. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll, ...) comporta l'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi