7 modi per essere felici nonostante tutto

Piove: tu ti ritrovi sotto al diluvio universale, con l’ombrello scassato, riflettendo sul fatto che non hai una ragazza, non hai un lavoro e la vita ti pare priva di scopo, con le giornate che trascorrono tutte uguali. Stai quasi per urlare al cielo la tua rabbia, chiedendo perché la sfiga abbia scelto proprio te fra milioni di persone, poi ti fermi e pensi: esisteranno dei modi per essere felice, nonostante tutto? Bravo, hai colto nel segno! Nonostante tutto quello che possa accaderti, avrai sempre una seconda chance per essere felice. Dovrai solo capirlo, e prima lo capirai, prima potrai abbandonare la depressione e cominciare ad essere felice. Come fare? Ecco 7 modi per essere felice, nonostante tutto!

1. Definisci il significato di ‘felicità’

Il primo passo per essere felice, nonostante una vita che ti sembra catastrofica, è definire cosa intendi per felicità. Perché se per te essere felice significa avere quello che hanno gli altri, inseguendo sogni impossibili da realizzare, allora rassegnati: sarai sempre un perenne infelice, e tutto continuerà ad andarti male. Se invece capisci che la felicità sta nelle piccole cose, nelle piccole soddisfazioni personali e nelle tue unicità, allora vedrai che la vita ti apparirà meno nera. Una volta che l’avrai compreso, potrai goderti ciò che hai rimanendo, tranquillo, nel tuo verde orticello! La felicità non è una meta, ma una direzione.

2. Nonostante tutto? Nonostante cosa?

La frase ‘nonostante tutto’ implica il fatto che tu abbia provato e riprovato ad essere felice, dando fondo alle tue energie e alle tue risorse. Prima di lasciarti andare ad improperi verso il cielo, chiediti se in effetti tu l’abbia fatto realmente. Spesso, infatti, ci facciamo trascinare impassibili dagli eventi, senza provare minimamente a cambiare la rotta della nostra vita: rompi questa abitudine, non farti sovrastare dagli eventi ma sii tu a sovrastarli, riprendendo le redini della tua esistenza provandoci concretamente.

3. Scegli l’ottimismo

L’ottimismo non è nel DNA: le persone ottimiste lo sono perché scelgono di esserlo. Certo, alcune possono essere portate, altre possono essere portate per il contrario: poco male, perché l’opzione dell’ottimismo è attivabile in qualsiasi momento della tua vita, proprio come una tariffa sul cellulare. Devi solo volerlo. Una volta che ti sarai convinto di essere ottimista, potrai guardare il mondo sotto una luce diversa, abbandonando quella pigrizia mentale che ti spingeva a piangerti addosso.

4. Cambia il tuo atteggiamento

L’infelicità è una forza che modifica il tuo comportamento ed il modo con cui ti poni verso gli altri: questo ha delle ovvie conseguenze, perché un atteggiamento scorretto, triste, votato all’invidia oppure lamentoso, allontana le persone e attira ulteriore infelicità. Quando scegli l’ottimismo, dunque, assicurati di cambiare anche atteggiamento nei confronti non solo della vita, ma anche di chi ti circonda.

5. Fai come Martin Luther King

Martin Luther King aveva un sogno, e morì per inseguirlo e raggiungerlo. Tu non dovrai per forza immolarti, ma fare tua questa lezione e imparare che inseguire un obiettivo può essere difficile, ma raggiungerlo significa avere delle soddisfazioni immense che nessuno potrà mai toglierti, nemmeno con un proiettile.

6. Smettila di inseguire il denaro

Non è con il denaro che potrai comprare la tua felicità. Se sei triste perché non riesci a guadagnare abbastanza, pensa che c’è chi guadagna la metà del tuo stipendio e conduce una vita felicissima. Il problema, dunque, sei tu: smettila di farti ossessionare dai soldi, perché così non potrai mai essere felice. Nemmeno se poi i soldi dovessero arrivare davvero.

7. Coltiva le amicizie

L’uomo è un animale da branco: la solitudine non fa per lui. Ed uno dei motivi principali dell’infelicità è proprio la solitudine: circondati di persone allegre, diverse, amanti della vita e scoprirai quanto sia bello interagire con loro per poter toccare con mano tutte le sensazioni positive che il mondo vuole regalarti.

(Visited 3.302 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per garantirvi una esperienza di utilizzo ottimale. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll, ...) comporta l'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi