Come essere felici QUI e ORA: I 10 COMANDAMENTI DELLA FELICITA’

Non insisterò mai abbastanza su questi articoli inerenti la felicità: è la cosa, per definizione, che chiunque di noi possa fare per se stessi, prima di qualsiasi obiettivo 🙂

Chiariamo subito una cosa, che è un po’ una contraddizione di fondo, ritengo però essere vera, e nel bene e nel male devo comunicarla.

Se non sai cosa vuoi fare nella vita, è più probabile tu lo sappia quando sei FELICE.

Un beato Kevin Spacey alias Lester Burnham in piena fase adolescenziale
Un beato Kevin Spacey alias Lester Burnham in piena fase adolescenziale

Quando sei felice, i tuoi desideri sono AUTENTICI, sono dettati dal cuore, e non puoi sbagliare di sicuro. E’ quando sei felice che te ne freghi di quello che ti comunica la cultura, della tua villa con piscina, del tuo personale Jet con club a bordo, di possedere X ZERI nel conto in banca. Ripeto, a scanso di equivoci, che se questi sono DESIDERI AUTENTICI non c’è niente di male, assai spesso sono creati dal CONFRONTO.

Quando sei felice SAI COSA VUOI. O comunque è più probabile la tua investigazione in tal senso sia PRIVA DI FALLE.

Grazie Michele, ma come diavolo faccio ad essere FELICE QUI E ORA?

Ci sono due metodi infallibili.

Il primo METODO è il cosiddetto “Metodo Mia Wallace”

Ma bada bene di avere qualcuno nelle vicinanze pronto con un’iniezione di adrenalina (video sconsigliato ai debole di cuore e persone sensibili 😉 )

Il Metodo Mia Wallace è chiaramente NON PRATICABILE per tutta una serie di ragioni: dipendenza, assuefazione, paranoia, crisi di astinenza, effetti collaterali ecc. OK? Non provatelo!!

Ti segnalo invece un metodo più SANO, i miei personalissimi

DIECI COMANDAMENTI DELLA FELICITA’

1° COMANDAMENTO Ridi, di qualsiasi cosa, ridi a crepapelle e trova le milioni occasioni del quotidiano e della vita di cui vale la pena RIDERE DI GUSTO. Questo è uno dei miei preferiti VIDEO in assoluto 😀

La versione estesa è qui 😀

La vita va presa con ironia e RISATE sì, ovviamente sono MOLTO LONTANO dal DERIDERE QUALCUNO, è ben diverso ed è una cosa squallida. Si ride insieme delle cose che succedono, dei personaggi che ci sono al mondo, dei film comici, candid camera (non pesanti e senza stupidi scherzi) (se ti piace Totò sei a cavallo 😉 )
Puoi esagerare in tal senso, non c’è nulla di più sano.

2° COMANDAMENTO: Bevi un calice di buon VINO e ascolta la tua MUSICA PREFERITA

Se c’è qualche non udente che mi legge MI SCUSO ANTICIPATAMENTE e dico che proprio in virtù di molte fortune che non tutti hanno, dobbiamo onorare le stesse proprio per RISPETTO nei confronti del prossimo meno fortunato. E’ il miglior modo per rispettarlo 🙂 . Almeno questa è la mia idea, e se urto delle sensibilità, me ne scuso.

Naturalmente Non Fare come Paul Giamatti, nella sua straordinaria interpretazione in Sideways, film imperdibile 😉

Naturalmente parlo di sorseggiare uno o pochi calici di ottimo vino, mentre ascolti i tuoi pezzi preferiti.

Ascoltami bene, ho un piccolo trucco che uso da anni e lo trovo MOLTO FUNZIONALE, a dimostrazione che ci vuole pochissimo per essere felicissimi. Ho un documento excel, in cui ho alcune voci: TITOLO, ARTISTA, LINK YOUTUBE, LINK ALTERNATIVO, GENERE, NOTE suppergiù queste colonne; se voglio ascoltare solo musica di un determinato artista o gruppo, ordino per la colonna ARTISTA, se invece voglio ascoltare per genere, ordino per la colonna GENERE appunto. E’ un pò la scoperta dell’acqua calda forse, ma io mi ci trovo benissimo. Ti consiglio di fare altrettanto e di avere un FILE aperto per idee, LA POSITIVITA’ FA ESPLODERE LA CREATIVITA’ 😉 ricordatelo sempre.

3° COMANDAMENTO: Passeggia (o meglio ancora fai sport) nel verde e nella natura in generale e RESPIRA A PIENI POLMONI

Capisco che a volte nelle città odierne può essere difficile, cerca per lo meno di trovare delle piccole oasi, anche un grande giardino o un parco cittadino. Ci vuole un pizzico di creatività, come il temerario MARIO ad esempio 😉

4° COMANDAMENTO: AMICI, AMICI e ancora AMICI

Ogni essere vivente è un tuo potenziale ALLEATO. Se te ne vai incazzato in giro tirerai fuori il peggio delle persone, e continuerai a biasimare il mondo. Dietro quelle facce stanche che vedi in auto, metropolitana, ci sono STORIE. La vita può essere molto tosta. Quindi hai il potere di toccare determinati tasti emotivi negativi, e il prossimo ti riverserà a sua volta negatività, o puoi scegliere di essere CORDIALE e SORRIDENTE e toccare determinate corde emotive nella gente. Io faccio ogni giorno così, sono sempre positivo e cordiale con tutti, capito scemo? 😀

Rispetta le persone che conosci, i tuoi Amici, dona te stesso in maniera INTELLIGENTE, dai valore, offri la versione migliore di te stesso e la vita TI COMPENSERA’ offrendoti persone della stessa natura. GARANTITO, è uno dei pochi campi in cui la Legge di Attrazione funziona bene e sistematicamente (alla lunga)

5° COMANDAMENTO: liberati dal bisogno di avere RAGIONE a tutti i costi

Wayne Dyer lo diceva sempre: preferisci avere ragione o essere felice? A volte investiamo un sacco di energie per cercare, inconsciamente, di cambiare il parere del prossimo. E più ci accaniamo, più l’interlocutore rimane sulle stesse posizioni. Che la pensi come vuole, no 🙂 ? Io “abbandono il campo” abbastanza spesso perché preferisco tenermi le mie opinioni e investire nei miei obiettivi. Se uno la pensa in un determinato modo e mi attacca, rispondo secondo ragione, se vedo che sragiona e risponde come se neanche minimamente abbia letto/ascoltato NEL MERITO della ragionevolezza, abbandono il campo perché se qualcuno non mi risponde nel merito (e con civiltà), ha perso il diritto di dialogo con il sottoscritto 🙂 . Può sembrare arrogante, e non lo è, come opinione. Ma la tengo per me, no 🙂 ?

Un uomo che è la sintesi della bontà e della ragionevolezza e da cui ho imparato molto: Wayne Dyer
Un uomo che è la sintesi della bontà e della ragionevolezza e da cui ho imparato molto: Wayne Dyer

6° COMANDAMENTO Basta Seghe Mentali

Una volta ero alla frontiera Svizzera, a Chiasso. C’era un problema, che feci io presente alla doganiera, mancavano dei documenti dell’assicurazione o simili, non ricordo, che avrei dovuto stampare ma ero stato impossibilitato a farlo perché l’assicurazione non me li aveva spediti per tempo, insomma era una questione del genere, francamente abbastanza secondaria, ma volevo essere “corretto” non so in caso di sinistri in Europa bla bla… bla bla.

Risposta dell’irreprensibile signora svizzera: “FREGATENE”. L’avrei sposata in quel momento.

A tal proposito una straordinaria quanto significativa massima di Mark Twain che recita “Sono passato attraverso momenti davvero terribili nella mia vita, alcuni dei quali sono realmente accaduti

Per non parlare della massima di Henry David Thoreau:”La maggioranza degli uomini vive la propria vita in tranquilla disperazione

Ricordatelo sempre quando tendi a preoccuparti, senza agire peraltro, per le cose più improbabili 🙂

7° COMANDAMENTO: Elimina le CRITICHE

Wayne Dyer a proposito della critica diceva che “chi critica non sta definendo il prossimo, sta in realtà definendo se stesso

Cambiare gli altri è una zona erronea, specie se è un BISOGNO. Non puoi cambiare un altro se non con la COERCIZIONE o a meno che tu lo convinca con le TUE AZIONI.

Cambiare il prossimo non è un esercizio sano, ma se proprio vuoi farlo in alcune circostanze, ti consiglio questa tecnica: SII TU IL BUON ESEMPIO. Invece di dire a un tizio di smetterla di dire parolacce, ti insulterebbe indietro, mantieni il tuo modo di essere e fortificalo. L’altro, per quanto possa sembrarti stupido, ha dei meccanismi interni che lavorano e il tuo contegno e la tua IMPERTURBABILITA’ EMOTIVA, faranno sì che tu abbia molte più probabilità nel volerlo cambiare.

Se mi segui da un pò dovresti aver letto questa storiella, semplice semplice ma molto significativa come immagine. Te la reincollo qui:
Ti racconto questa storiella esemplificativa. Un giorno di circa 8 anni fa piovve così tanto nel mio condominio che si allagò il portone. Non era la prima volta che succedeva e di solito l’acqua si asciugava dopo giorni e giorni tra l’indifferenza generale, una storia che non faticherai a credere, succede ovunque così, nessuno vuole prendersi la briga perchè si ragiona “perchè dovrei farlo io?”

La mia coscienza quel giorno decise che “il perchè dovrei farlo io?” era una domanda parecchio stupida.

Scesi con secchio e straccio, e mi armai di santa pazienza per asciugare quello che era un vero e proprio lago. Successe una cosa MAGICA. A poco a poco la gente passava, mi vedeva, ringraziava tantissimo e si sentiva mortificata se non poteva aiutare perchè di fretta o simili. Poi se ne aggiunse una, con bacinella e straccio. Poi un’altra. Poi un’altra ancora. In pratica su 7-9 persone che passarono, non ricordo, se ne fermarono ad aiutarmi (tornando alle proprie case e prendendo secchi, stracci, asciugamani, mezzi di fortuna)  5-6 persone buone. Una statistica stratosferica, considerando che i laghi precedenti rimanevano per giorni e giorni nell’indifferenza più totale e la cosa aveva già causato danni non da poco ai garage e attività commerciali nel piano interrato.”

8° COMANDAMENTO: ELIMINA LE LAMENTELE

Le lamentele sono il rifugio di chi non ha fiducia in se stessi” indovina di chi è questa frase? Wayne Dyer, sempre lui!

Lamentarsi è inutile, per quanto umano naturalmente. Però questo è un blog di efficacia personale, risultati pratici e obiettivi, per cui posso dirti “ti capisco” ma lamentarsi NON serve. Anzi… è deleterio per il tuo umore, per la tua felicità e tende a rafforzare l’evento scatenante la lamentela stessa.

Una persona ansiosa lavora di testa, una persona sana si da da fare.” Diceva pressappoco, scusate se sono ripetitivo ma il tizio era veramente tosto, Wayne Dyer.

Il miglior modo per scansare le lamentele è L’AZIONE. Hai un problema? Agisci. Subito. Anche a caso. Poi ti fermi, fai un piano d’azione efficace, e ri-agisci. E’ molto più salutare della lamentela sterile. A meno che quella lamentela non è un derivato del tuo stato d’animo ma ti serve per un qualcosa di pratico (tipo se fai l’elemosina, lamentarti a comando è utile perché scatena il sentimento di pietà che scatena il donare). E’ un potente strumento di manipolazione, ammesso, e NON CONCESSO, che chi è accanto a te abbia la pazienza di farsi abbindolare.

Un conto è la richiesta di aiuto concreto ed effettivo, altro conto è la lamentela sterile che non porta a nulla se non ad un appesantimento della situazione attuale.

9° COMANDAMENTO: LAVORA SUL TUO UMORE.

Ci sono dei potentissimi acceleratori di umore, e ne parlo in quest’articolo specifico che ti consiglio di STUDIARE.

Ne ringrazierà il tuo sentimento istantaneo di felicità così come i tuoi RISULTATI.

10° COMANDAMENTO: LAVORA SULLA TUA AUTOSTIMA

Se ti stimi sei una persona intelligente. Attenzione però… non puoi stimarti a botte di autoconvincimento. Se io vengo da te, ti indico un tizio per strada e a comando ti dico: guarda quel tizio, devi stimarlo da ora. Giustamente tu o mi prendi per matto o mi chiedi:”Interessante, perchè?”

Allora potrai dirgli che è un recordman di qualche disciplina, ha scritto 10 libri, sa cantare benissimo, sa suonare benissimo uno strumento. Insomma deve esserci un motivo ben preciso per te importante. Anche il fatto sia una brava persona naturalmente. Basta e avanza se non ti interessa un ambito specifico.

Naturalmente con l’autostima funziona allo stesso modo: deve esserci un perchè. Prendi la tua definizione di STIMA e APPLICALA A TE STESSO.

Compila una lista.

Stimo una persona che si alzi presto la mattina, che sappia cucinare, che sia in forma, che parli l’inglese fluentemente, che sappia suonare la chitarra, che sia easy, che sia pieno di amici, che sappia dire la sua opinione senza criticare il prossimo ecc. ecc., cose che per te abbiano senso.

Secondo passo: LAVORA PER POSSEDERE TU STESSO QUELLE QUALITA’.

C’è un metodo specifico che ho descritto in quest’articolo e che si basa sui PUNTI AUTOSTIMA. Fanne buon uso.

Un grosso in bocca al lupo 😉

COLONNE SONORE DELL’ARTICOLO
GREEN
Wonderful Life – Giuliano Palma

GREEN
Everywhere- Michelle Branch

ORANGE
Follow me – Pain

RED
Fumando Marijuana – Tito & Tarantula

(Visited 1.722 times, 1 visits today)

2 commenti su “Come essere felici QUI e ORA: I 10 COMANDAMENTI DELLA FELICITA’

  • 14 Gennaio 2016 in 20:55

    1° COMANDAMENTO Ridi, di qualsiasi cosa, ridi a crepapelle e trova le milioni occasioni del quotidiano e della vita di cui vale la pena RIDERE DI GUSTO. Questo è uno dei miei preferiti VIDEO in assoluto ?

    Rido tutto il giorno, anche quando sul lavoro le cose vanno male e si rischia magari un “cazziatone” me la rido imitando magari l’amministratore delegato che arriva e dice battute assurde ^^.
    Per il secondo ci sono in pieno ok
    Ops per le camminate nella natura….
    Aver ragione ah ah ah ma quando ^^
    Le critiche non mi piacciono anzi, “sono troppo buono”.
    Le lamentele sono ok
    MIIII

    Sono felice 😉

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per garantirvi una esperienza di utilizzo ottimale. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll, ...) comporta l'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi