Infelicità: 7 modi per rovinarsi la vita, gli errori da evitare

La felicità è una questione mentale, ma l’infelicità è tutta un’altra cosa: essere infelice significa portarti sulle spalle un bagaglio che incurva la schiena, che ti rende deprimente agli occhi degli altri, che ti fa apparire insicuro, e che ti impedisce di cogliere tutte le migliori occasioni che la vita non smette mai di regalarti. Anche se tu, da bravo infelice, non solo non te le meriteresti ma faresti di tutto per evitarle, pur di auto-commiserarti. Se invece hai deciso di detronizzare questo tiranno della tua mente, per liberarti dalle catene dell’infelicità, sappi che ci sono degli atteggiamenti che dovrai cestinare il prima possibile. Vediamo dunque quali sono gli errori da evitare, ed i 7 modi che puntualmente ti rovinano la vita rendendoti infelice.

infelicita

1. Non vivere nel passato

Hai avuto dei traumi che ti hanno trasformato in un infelice cronico? Capirai: chi di noi non ne ha avuti? Il primo passo per smetterla di essere infelice, dunque, è dire addio al passato e salutare con un caloroso abbraccio il presente. Smettendo di pensare a tutte le cose brutte che ti sono successe, sarai finalmente libero di concentrarti su quanto di bello può offrirti la vita, ogni giorno che passa. Se invece continuerai a vivere nel passato, il presente ti farà una pernacchia prendendosi gioco della tua infelicità.

2. Smettila di invidiare il prossimo

Sei invidioso? Allora sei automaticamente infelice. Io devo ancora conoscere chi prova invidia ed è contento di tutto questo. I confronti uccidono la felicità. Per tale ragione, smettila di invidiare quello che hanno gli altri, di essere geloso di qualcosa, e cerca di goderti quello che hai. Tutte le persone hanno i loro fallimenti alle spalle, i loro lati negativi e le loro incapacità: questo, però, non gli impedisce di godersi comunque la vita senza cedere alla facile tentazione dell’infelicità.

3. Non essere negativo

Come puoi pensare di sconfiggere l’infelicità, se vedi tutte le cose sotto una luce negativa? Guarda che il mondo ha altri pensieri, e non ti ha preso di mira semplicemente perché tu non sei il centro dell’universo! Prima capirai di essere l’unico artefice del tuo destino, prima imparerai che non è il caso di giudicare le cose a scatola chiusa. Apriti, sii ottimista e concedi sempre una possibilità alle persone e alle cose che incontrerai strada facendo.

4. Non lamentarti in continuazione

Non c’è cosa più odiosa di una persona che non fa altro che lamentarsi, anche quando esce la sera ed è in compagnia dei propri amici. Hai tutti i motivi del mondo per divertirti e per ridere: perché devi rovinare tutto lagnandoti in continuazione? Non solo non guarirai dalla tua infelicità, ma rischierai di allontanare le persone che, invece, potrebbero regalarti una favolosa gioia di vivere. Rasserenati e goditi il momento, cercando di non appesantire l’atmosfera con il tuo pessimismo leopardiano. Forza ;)!

5. Non tapparti in casa

L’infelice è un bruto che si rinchiude in casa, che si fa crescere la barba perché gli scoccia persino guardarsi allo specchio. Se anche tu ti rivedi in questo prototipo, allora è il caso che tu ti dia una pulita, una bella spazzolata ai capelli ed esca di casa: il mondo è lì che ti attende, e non ti regalerà mai nulla di buono se tu non avrai il coraggio di andarlo a prendere in prima persona. Lascia stare i videogiochi, il computer ed i pisolini pomeridiani: esci alla luce del sole, non sei un vampiro!

6. Non farne un dramma

Se sei infelice, è perché probabilmente tendi ad ingigantire i tuoi problemi. Non sto dicendo che tutto quello che ti angoscia sia stupido, ma che la maggior parte delle cose che ti spingono all’infelicità possono essere superate studiandole dalla giusta prospettiva. Smettila, dunque, di fare inutili drammi. Focus!

7. Smettila di fare l’immaturo

A meno che tu non abbia 13-15 anni, e non stia attraversando il delicatissimo momento della pubertà, non hai alcun motivo di lamentarti di tutto e di tutti. Il mio ultimo consiglio è questo: cresci, matura e smetti di fare il ragazzino piagnone. C’è un mondo la fuori che ti sta attendendo 🙂

(Visited 1.748 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per garantirvi una esperienza di utilizzo ottimale. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll, ...) comporta l'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi